Tabucchi postumo

Da "Per Isabel" all'archivio Tabucchi della Bibliothèque nationale de France

Destini incrociati / Destins croisés 16

I personaggi di Antonio Tabucchi devono spesso confrontarsi con una dimensione "postuma", agendo in una temporalità sghemba abitata da vivi e da morti. Postumi sono anche i libri e le traduzioni usciti dopo la scomparsa dell'autore, come la raccolta di saggi Di tutto resta un poco e soprattutto il romanzo Per Isabel. Un mandala. Affrontare il tema di "Tabucchi postumo" significa altresì cominciare la perlustrazione del prezioso fondo donato dai famigliari dello scrittore alla Bibliothèque nationale de France e conoscere i materiali, perlopiù inediti, conservati nell'archivio privato di Lisbona. Attraverso queste collezioni, nei prossimi anni si potrà riportare alla luce quel Tabucchi che ancora non conosciamo. Posteri e postumi sono infine i numerosi scrittori - italiani e stranieri - che hanno consapevolmente accolto l'eredità tabucchiana nelle loro opere.

Gli autori di questo libro hanno declinato l'aggettivo "postumo" attraverso diverse angolazioni secondo una pluralità e ricchezza di approcci che ha dischiuso promettenti piste di ricerca per gli studi futuri. E viene qui presentata la prima descrizione dettagliata dei tesori custoditi nelle diverse sedi archivistiche.

In apertura del volume sono pubblicati un testo edito e uno inedito dello scrittore. Apparso nel 1997 sul Corriere della Sera e mai più ripubblicato, il primo s'intitola «La Vedovilità che c'è in noi» e costituisce un monito ironico per chi si occuperà dei testi inediti. Il secondo, Sogno di Madonna Fiammetta, dama amata da Messer Boccaccio, rappresenta invece un "sogno di sogno" disperso. Un nuovo, e affascinante, percorso onirico.
Portrait
Thea Rimini è assistente di lingua e letteratura italiana all'Université Libre de Bruxelles e all'Université de Mons e collabora con l'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles. Ha ottenuto il dottorato di ricerca presso la Scuola Normale Superiore di Pisa e si occupa principalmente delle relazioni tra letteratura e arti visive.
… weiterlesen
In den Warenkorb
Filialabholung

Versandkostenfrei

Beschreibung

Produktdetails


Einband Taschenbuch
Herausgeber Thea Rimini
Seitenzahl 172
Erscheinungsdatum 07.07.2017
Sprache Italienisch
ISBN 978-2-8076-0179-6
Verlag P.i.e.
Maße (L/B/H) 21,8/14,9/2 cm
Gewicht 250 g
Buch (Taschenbuch, Italienisch)
40,95
inkl. gesetzl. MwSt.
Sofort lieferbar
Versandkostenfrei
In den Warenkorb
Filialabholung

Versandkostenfrei

Ihr Feedback zur Seite
Haben Sie alle relevanten Informationen erhalten?
Vielen Dank für Ihr Feedback!
Entschuldigung, beim Absenden Ihres Feedbacks ist ein Fehler passiert. Bitte versuchen Sie es erneut.

Andere Kunden interessierten sich auch für

Weitere Bände von Destini incrociati / Destins croisés mehr

  • Band 7

    32142486
    Boccaccio angioino
    Buch
    47,95
  • Band 8

    33715770
    Dalla tragedia al giallo
    Buch
    45,95
  • Band 9

    34706851
    «Mutazione delle cose» e «pensieri nuovi»
    von Matteo Palumbo
    Buch
    44,95
  • Band 10

    38900399
    La geografia del racconto
    Buch
    38,95
  • Band 13

    39653352
    Nessuna città d’Italia è più crepuscolare di Roma
    von Daniele Comberiati
    Buch
    46,95
  • Band 14

    40681384
    Armonia e conflitti
    Buch
    38,95
  • Band 16

    70864371
    Tabucchi postumo
    Buch
    40,95
    Sie befinden sich hier

Kundenbewertungen

Es wurden noch keine Bewertungen geschrieben.